PROGRAMMA
DATA2016

Tribù anzi quattribù che balla

Una tribù che balla è un pezzo che più o meno ho sempre fatto in concerto e in ogni tour lo faccio diverso, come succede con bella o penso positivo, che le suoniamo in tutti i tour ma sempre con un andazzo diverso (le ultime due versioni di positivo stadi e palazzetti mi piacciono molto, forse quella nei palazzi è tra le mie versioni preferite). Ho comprato un pedale boss molto basico per looppare la chitarra e lasciarmi andare al flusso. Facendo attenzione che il rompipalle del mio vicino non si lamenti, suono piano piano.

Video suggeriti

Davvero bestiale questa versione adatta solo a veri amanti dello stile senza tempo e senza...

Chitarra elettrica, loop machine e voce per una JovaSoloJam di “E non hai visto ancora niente”...

La mia chitarra che ho ribattezzato “FIGHT” (eechè ho trovato un adesivo con scritto FIGHT e mi...

Il tentativo è quello di sbagliare quasi tutto in queste interpretazioni, mi ci sto avvicinando...

Lorenzo suona Libera e sembra una dichiarazione di intenti: una canzone in totale libertà, solo...